Get Adobe Flash player
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

postheadericon Mapping

MappingCon il termine ‘Mapping’ (o ‘Cartografia’) si intende un’insieme di tecnologie e pratiche tese alla creazione di rappresentazioni della Terra su superfici bidimensionali.
I due principali formati di dati che consentono una rappresentazione digitale di una mappa sono il formato Vettoriale ed il formato Raster.

I dati vettoriali sono costituiti da elementi semplici quali punti, linee e poligoni, codificati e memorizzati sulla base delle loro coordinate, mentre i dati Raster permettono di rappresentare il mondo reale attraverso una matrice di informazioni elementari alle quali sono associate, oltre alle informazioni cromatiche, le informazioni relative a ciò che esso rappresenta sul territorio. La dimensione (e.g.: mt o Km quadrati) di una informazione elementare, che su uno schermo viene rappresentata da un pixel, dipende sia dalla scala della carta geografica, sia dalla precisione dei dati.

I dati vettoriali e i dati raster si adattano ad usi diversi. La cartografia vettoriale è particolarmente adatta alla rappresentazione di dati che variano in modo discreto (ad esempio l'ubicazione di punti di interesse, la rappresentazione delle strade, o la rappresentazione di aree territoriali amministrative), la cartografia raster è più adatta alla rappresentazione di dati con variabilità continua (ad esempio un modello digitale di elevazione, una carta di acclività del versante, una immagine satellitare di un territorio). Entrambe i tipi di dato cartografico digitale descritti costituiscono i principali input per i sistemi informativi territoriali (SIT in gergo, o GIS in inglese, per Geographic Information Systems). Un GIS è, infatti, un sistema informativo computerizzato che permette l'acquisizione, la registrazione, l'analisi, la visualizzazione e la restituzione di informazioni derivanti da dati geografici (geo-referenziati). Secondo la definizione originale di Burrough (1986) (fonte: Wikipedia) il GIS è composto da una serie di strumenti software per acquisire, memorizzare, estrarre, trasformare e visualizzare dati spaziali dal mondo reale. Si tratta di un sistema informatico in grado di produrre, gestire e analizzare dati spaziali associando a ciascun elemento geografico una o più descrizioni alfanumeriche.

Parallelamente alla crescita delle performance di personal computer e dispositivi elettronici mobili (cellulari, PDA ed UMPC) e all’abbassamento dei costi degli stessi, la cartografia digitale ed il GIS hanno acquisito crescente importanza e popolarità e sono comunemente utilizzati in applicazioni e strumenti di uso quotidiano, come ad esempio i navigatori satellitari per automobili, o in sistemi informativi territoriali.

La Nextant S.p.A., progetta e sviluppa sistemi, applicazioni e servizi LBS (Location Based Service) basati su cartografia Vettoriale e Raster, ricadendo in queste ultime anche le immagini Satellitari Ortorettificate.
La Nextant S.p.A. è quindi in grado di fornire avanzati sistemi software, integrati con sistemi GIS, basati su tecnologie e prodotti open come GeoTools, GeoServer, OpenMap, OpenLayers e GoogleMap.
La Nextant S.p.A. ha, inoltre, acquisito una forte esperienza nell'ambito della realizzazione di console di Comando e Controllo per il settore della difesa, realizzando tra l'altro il modulo HCI, il quale utilizza un sistema GIS appositamente esteso per la visualizzazione di dati cartografici in formato CADRG, DTED, VPF, SHAPE, e per la presentazione della simbologia aderente allo standard MIL2525B.

Per saperne di più:


OpenLayers
GeoTools
OpenMap